IT
AREA RISERVATA
Informativa alla clientela

INFORMATIVA ALLA CLIENTELA

EX ART. 49 D.LGS. 206/2005 (“CODICE DEL CONSUMO”)

 

a. Informazioni sulla Società

Diamond Private Investment S.p.A. (di seguito “DPI”), società avente sede legale in Via Panama 52, 00198 – Roma, e sede operativa in Via Sandro Totti n. 12/D, 60131 – Ancona, capitale sociale Euro 2.500.000,00 interamente versato, numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Roma, partita IVA e codice fiscale 13468311009, telefono n. 06-3242612, fax n. 06-32504773, sito internet: www.diamondprivate.it, e-mail: info@diamondprivate.it.

DPI instaura con le banche un rapporto di collaborazione per cui queste ultime si impegnano a segnalare alla propria clientela la possibilità di acquistare diamanti:

  • direttamente da DPI, per conto proprio; oppure
  • in nome e per conto dei clienti che li abbiano in precedenza acquistati da DPI medesima e che abbiano conferito a quest’ultima apposito mandato con rappresentanza a venderli (cosiddetta “rivendita”)

b. Informazioni sul prodotto

DPI tratta esclusivamente diamanti compresi nelle seguenti classificazioni:

  • colore: River (D, E)/Top Wesselton (F,G)/Wesselton (H)/Top Crystal (I)
  • purezza: IF o LC (equivalente) e VVSI1
  • fluorescenza: none o slight
  • caratura: negli intervalli di caratura 0,50 – 0,75 – 1,00 – 1,50. 
  • taglio: rotondo a brillante, excellent e/o very good.

DPI propone solamente diamanti certificati e tatuati dall’Alto Consiglio delle Borse di Anversa - Hooge Raad voor Diamant (HRD) o dal Gemological Institute of America (GIA). I diamanti DPI rispettano le 4 risoluzioni ONU che impongono l’attestazione di provenienza da Paesi non coinvolti in avvenimenti bellici, di terrorismo e di sfruttamento del lavoro e il Kimberley Process Certification Scheme che ne afferma la tracciabilità.

I diamanti sono beni che non hanno un fixing internazionalmente riconosciuto e sono potenzialmente soggetti a: (i) oscillazioni di prezzo tali da non poter fornire certezza che l’attuale valore possa restare inalterato nel tempo; (ii) rischio liquidabilità, legato ai tempi necessari per trovare un nuovo acquirente.

Si suggerisce di dedicare all’acquisto in diamanti una parte marginale del proprio patrimonio (fino al 5%) e di mantenerne la proprietà per un lungo periodo.

c. Informazioni sul prezzo

Il prezzo applicato da DPI ai diamanti di cui ai punti a. e b. è indicato dal proprio listino che è redatto e pubblicato periodicamente, ogni trimestre, a cura di DPI, su “Il Sole 24 Ore” e sempre disponibile sul sito internet “www.diamondprivate.it” nella sezione dedicata; il listino rimane valido fino alla pubblicazione di quello successivo ed in qualsiasi momento il cliente avrà la facoltà di richiedere a DPI informazioni in merito al valore attuale in base al suindicato listino del/i diamante/i compravenduto/i. Il valore pubblicato include le seguenti componenti di costo, la cui incidenza è determinata nelle seguenti percentuali, a seconda che si tratti di Diamante/i venduto/i direttamente da DPI al Cliente ovvero di Diamante/i venduto/i in nome e per conto dei Clienti che li abbia/no in precedenza acquistato/i da DPI medesima. Nell’ipotesi di Diamante/i venduto/i direttamente da DPI al Cliente, la composizione del prezzo del/i Diamante/i è così specificata: costo della pietra a DPI (71,83%, inclusivo di costo della pietra per il 51%, costi doganali, importazione, trasporto assicurato, oneri finanziari, logistica e assicurazione per il 2,80% e inclusivo dell’imposta IVA al 22% per il 18,03%); costi struttura commerciale DPI (3,30%); commissione della banca (9,85%); margine DPI (15,02%, inclusivo dei costi di gestione, amministrativi e marketing). Per quanto riguarda il/i Diamante/i venduto/i in nome e per conto dei Clienti che li abbia/no in precedenza acquistati da DPI medesima, la composizione del prezzo del/i Diamante/i è così specificata: valore della pietra di rivendita (90,00%); commissione a carico del cliente di cui alla successiva lettera “g” (10,00%), a parziale copertura dei costi di trasporto assicurato, oneri finanziari, logistica e assicurazione (2,50%), dei costi della struttura commerciale DPI (3,30%) e della commissione della banca (9,85%). Il prezzo dei diamanti, costituito dal listino, e stabilito al momento della sottoscrizione dell’ordine di acquisto, è fisso e non può essere maggiorato di eventuali oneri in sede di perfezionamento dell’acquisto.             

Successivamente alla sottoscrizione delle Condizioni Generali di Vendita e dell’Ordine di Acquisto, DPI comunicherà al cliente, tramite e-mail o sms da inviare all’indirizzo e-mail o al contatto telefonico indicati dal cliente a DPI, o nel caso in cui tali informazioni non vengano fornite dal cliente, tramite lettera raccomandata, le caratteristiche ed il Prezzo del/i Diamante/i, tenuto conto che quest’ultimo – in considerazione della natura del bene – potrà variare fino ad un massimo del 10% rispetto all’importo indicativo riportato nell’Ordine di Acquisto. Nei successivi 2 (due) giorni lavorativi dalla ricezione da parte del cliente della suddetta comunicazione inviata da DPI, il cliente stesso avrà la facoltà di annullare l’Ordine di Acquisto, salvo che le parti concordino una modifica dello stesso, dandone comunicazione espressa, attraverso l’invio di una e-mail all’indirizzo: investimenti@diamondprivate.it, oppure di un fax al numero 071-7201692. Trascorso tale termine, DPI provvederà a finalizzare l’Ordine mediante la consegna del/i Diamante/i, secondo le modalità indicate alla successiva lettera d. e fatto salvo la facoltà del cliente di revocare l’Ordine di Acquisto fino a che la consegna dei beni non si sia perfezionata con la sottoscrizione dei documenti di consegna; restando comunque garantito il diritto di recesso del cliente di cui al successivo punto e.

d. Modalità di pagamento, consegna dei diamanti ed esecuzione degli ordini di acquisto

Il pagamento del/i Diamante/i viene effettuato alla data della sua/loro consegna attraverso bonifico bancario.

La consegna del/i Diamante/i è effettuata presso l’indirizzo dell'agenzia territoriale della banca indicata nell’Ordine di Acquisto, previo accordo con il cliente, salvo diversa pattuizione.

Il/I Diamante/i viene/vengono consegnato/i unicamente al cliente o alla persona indicata come sua delegata al ritiro dello/degli stesso/i. In caso di delega, il delegato dovrà esibire e consegnare una delega sottoscritta in originale dal cliente, nonché esibire copia del documento di identità di quest’ultimo. Unitamente al/i Diamante/i, DPI consegna ai clienti il/i certificato/ relativo/i al/i Diamante/i, la fattura o la quietanza di pagamento, il documento di trasporto, la prova di acquisto dell’assicurazione “all risks” del primo anno, nonché la documentazione relativa alla consegna del/i Diamante/i.

È esclusa la consegna del/i Diamante/i al di fuori dal territorio dello Stato italiano.

DPI si impegna a consegnare il/i Diamante/i entro un termine indicativo di 30 giorni lavorativi dalla data di ricevimento dell’Ordine di Acquisto, salvo diversa data concordata con il cliente o salvo che le caratteristiche del/i Diamante/i richiesto/i possano incidere sulla loro reperibilità.

In conseguenza di scioperi, incendi o altre cause di forza maggiore, DPI si riserva di prorogare ulteriormente la data di consegna del/i Diamante/i, dandone opportuna conoscenza al cliente.

e. Diritto di recesso

Il cliente può avvalersi del diritto di recesso dal contratto di acquisto regolato dalle Condizioni Generali di Vendita del/i Diamante/i, senza dover fornire alcuna motivazione, entro 14 (quattordici) giorni decorrenti dal giorno di ricezione del/i Diamante/i.

Il cliente che intende esercitare il diritto di recesso ha l’onere di informare DPI, inviando (i) una qualsiasi comunicazione scritta contenente l’indicazione del proprio nome e cognome, del luogo e della data di nascita, del codice fiscale, dell’indirizzo di domicilio o residenza; detta comunicazione dovrà possibilmente contenere altresì l’indicazione della data di consegna del/i Diamante/i, del tipo e della quantità del/i Diamante/i acquistato/i e del prezzo pagato; oppure (ii) il modulo di recesso predisposto da DPI, attraverso una delle seguenti alternative modalità:

  • lettera raccomandata A/R indirizzata a DPI (per maggiore tutela possibilmente anticipata via e-mail all’indirizzo investimenti@diamondprivate.it) al seguente indirizzo: Via Sandro Totti, 12/D – 60131, Ancona;
  • tramite e-mail all’indirizzo: investimenti@diamondprivate.it che DPI provvederà a confermare senza indugio tramite e-mail;
  • qualsiasi altra modalità idonea a manifestare la volontà di recedere, tenuto conto che ai sensi dell’art. 54 del D.lgs. n. 206/2005, l’onere della prova relativa all’esercizio del recesso spetta al consumatore.

Il cliente, in caso di recesso, non sosterrà alcun costo per la restituzione del/i Diamante/i, purché questi vengano restituiti integri nella loro confezione e nello stesso stato di fatto in cui sono stati ricevuti, completi di certificazione. In caso contrario, le spese di ricertificazione e sigillatura del/i Diamante/i saranno a carico del cliente. La restituzione dovrà avvenire necessariamente sul territorio italiano.

Nei successivi 14 giorni in cui DPI riceverà la comunicazione di recesso, DPI stessa provvederà a sua cura al ritiro del/i bene/i previa comunicazione al cliente. Il rimborso del prezzo è effettuato da DPI attraverso lo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal cliente per l’acquisto, salvo che non sia stato espressamente convenuto altrimenti, entro massimo 14 giorni dal giorno della notizia del recesso al solo fine di verificare l’integrità del bene riconsegnato considerata la natura di quest’ultimo.

È altresì riconosciuta al cliente la possibilità di esercitare un recesso parziale da un determinato Ordine di Acquisto, specificando il numero e il tipo del/i Diamante/i per cui si intende recedere, comunicandolo a DPI secondo le modalità sopra descritte. In tal caso, DPI rimborsa al cliente quanto dovuto in relazione al/i solo/i Diamante/i restituito/i.

f. Informazioni sulla garanzia e polizza assicurativa “all risks”

DPI garantisce la rispondenza del/i Diamante/i alle specifiche riportate nel certificato di garanzia.

DPI consegna, insieme al/i Diamante/i, una prova di acquisto dell’assicurazione “all risks” emessa da primaria compagnia assicurativa che ne assicura per il primo anno il rischio di furto e rapina se custodito/i in cassette di sicurezza bancarie o casseforti a casa e/o ufficio. La prova di acquisto dell’assicurazione “all risks” potrà essere rinnovata direttamente dal cliente con espressa e formale richiesta da effettuarsi per il tramite del broker Aon SpA Fine Arts, Jewellery & Private Solutions Specialty, avente sede in Via Frà Bartolommeo n. 16, 50132 – Firenze, numero di telefono 055-2035814; email filippo.carrega@aon.it e jessica.ceraudo@aon.it. Nel caso in cui il cliente modifichi il luogo assicurato dichiarato in fase di sottoscrizione della documentazione assicurativa, entro il primo anno, dovrà prontamente comunicare tale variazione all’indirizzo e-mail: DPIassicurazione@aon.it. In caso di sinistro, a seguito delle verifiche dell’assicuratore dei requisiti necessari per ottenere il rimborso, il cliente riceverà da DPI un buono acquisto pari al valore assicurato del/i Diamante/i, come indicato sulla prova di acquisto dell’assicurazione. Tale buono acquisto darà diritto al cliente di ritirare presso DPI dei diamanti di valore almeno pari a quello indicato sull’assicurazione.

g. Assistenza post-vendita e rivendita

In qualsiasi momento, il cliente può richiedere a DPI informazioni in merito al valore attuale del/i Diamante/i, sulla base del listino redatto e pubblicato periodicamente, ogni trimestre, a cura di DPI su “Il Sole 24 Ore” e sempre disponibile sul sito internet di DPI www.diamondprivate.it nella sezione dedicata.

Fermo restando che il/i Diamante/i è/sono di proprietà del cliente, che può disporne liberamente, eventualmente anche rivendendolo/i tramite terzi (nel qual caso DPI non assume alcun obbligo o responsabilità in merito al valore applicato da terzi ed ai tempi e alle modalità di rivendita), il cliente può avvalersi del servizio di ricollocamento offerto da DPI alle condizioni qui di seguito specificate.

In qualsiasi momento, il cliente ha la facoltà di manifestare a DPI la volontà di procedere alla vendita del/i Diamante/i precedentemente acquistato/i da DPI stessa, inviando una raccomandata A/R all’indirizzo Via Sandro Totti n. 12/D, 60131 – Ancona, oppure una e-mail all’indirizzo: disinvestimenti@diamondprivate.it. Entro i successivi 21 (ventuno) giorni lavorativi, DPI sottoporrà alla firma del cliente il Mandato a Vendere del/i Diamante/i, senza tuttavia prendere in consegna il/i Diamante/i. Soltanto quando DPI avrà individuato un possibile acquirente, lo comunicherà al cliente unitamente alle modalità di riconsegna del/i Diamante/i. Al momento della riconsegna del/dei diamante/i DPI sottoporrà alla firma del cliente il modulo di Presa in Carico, da parte di DPI stessa, della rivendita del/i Diamante/i.

A tal riguardo, DPI precisa che: 1. DPI non riacquisterà direttamente il/i Diamante/i in precedenza venduto/i, ma si impegna al suo/loro ricollocamento sul mercato, offrendolo/i in vendita sulla base dell’ultimo listino in vigore al momento dell’effettivo ricollocamento, come redatto e pubblicato periodicamente, ogni trimestre, a cura di DPI su “Il Sole 24 Ore” e sempre disponibile sul sito internet www.diamondprivate.it nella sezione dedicata; DPI procederà alla rivendita del/i Diamanti in nome e per conto del cliente; il cliente dovrà dimostrare, producendo idonea documentazione, che il/i Diamante/i in questione sia/no stato/i precedentemente acquistato/i da DPI; 2. DPI, anche a seguito della sottoscrizione del mandato a vendere da parte del cliente, non assume alcun obbligo di rimborso, non presta garanzie sul buon esito della vendita a terzi, né sui tempi della stessa; 3. Nel caso in cui utilizzi il servizio di ricollocamento offerto da DPI, il cliente, al momento della rivendita, può correre il rischio di perdite sul capitale originariamente investito  a causa di possibili fluttuazioni dei prezzi ; 4. DPI si farà carico di iscrivere in ordine cronologico i Mandati a Vendere in un apposito registro tenuto da DPI; 5. i Mandati a Vendere saranno evasi seguendo l’ordine cronologico degli stessi; 6. successivamente alla comunicazione, da parte di DPI al cliente, dell’individuazione di un possibile acquirente, e la conseguente accettazione del prezzo di vendita da parte del cliente, il/i Diamante/i e relativo/i Certificato/i dovrà/anno essere consegnato/i al funzionario incaricato di DPI con contestuale sottoscrizione del documento di Presa in Carico da parte del cliente; 7. il/i Diamante/i dovrà/anno essere consegnato/i integro/i nella confezione e nello stesso stato di fatto in cui è/sono stato/i ricevuto/i, completo/i di certificazione. In caso contrario, le spese di ricertificazione e sigillatura del/i Diamante/i sarà/anno a carico del cliente. I tempi di ricollocamento saranno pertanto più lunghi. La consegna dovrà avvenire necessariamente sul territorio italiano; 8. successivamente DPI provvederà senza indugio alla consegna del/i bene/i al nuovo acquirente, comunicando la data di quest’ultima al cliente via e-mail. Entro i successivi 30 (trenta) giorni lavorativi, salvo eventuali tempistiche necessarie per ricertificazione e/o sigillatura del/i Diamante/i, e salvo diritto di recesso del nuovo acquirente, DPI liquiderà al cliente il corrispettivo, al netto delle commissioni, oltre IVA, a mezzo bonifico bancario, sul conto corrente indicato dal cliente nel Mandato a Vendere; 9. il cliente avrà diritto alla liquidazione del prezzo soltanto in caso di perfezionamento della vendita. A tal proposito DPI specifica che a seguito della Presa in Carico del/i Diamante/i la vendita a terzi potrebbe comunque non perfezionarsi qualora il nuovo acquirente eserciti il diritto di recesso entro i termini contrattuali o non proceda all’acquisto del/i Diamante/i; in tal caso DPI provvederà alla restituzione del/i Diamante/i fino a nuova individuazione di un altro possibile acquirente; 10. sul prezzo di rivendita, calcolato da DPI secondo le previsioni di cui al paragrafo c., è applicata una commissione di vendita del 10%, soggetta ad IVA. Il pagamento della commissione è trattenuto dal prezzo spettante al cliente in conseguenza della rivendita; 11. in caso di richiesta di rivendita di un soggetto diverso dall’originale acquirente DPI si riserva di accettare il Mandato a Vendere previa esibizione di documentazione attestante la provenienza del bene oggetto della richiesta e previo ogni accertamento ritenuto dovuto per legge.

h. Reclami

Qualsiasi reclamo dovrà essere inoltrato a DPI, attraverso una delle seguenti modalità:

  • lettera raccomandata A/R indirizzata a DPI al seguente indirizzo: Via Sandro Totti, 12/D – 60131, Ancona; oppure
  • e-mail all’indirizzo: reclami@diamondprivate.it
CONDIVIDI
 
  • ANDAMENTO DIAMANTI
  • LISTINO DIAMANTI
  • COMUNICATI STAMPA
  • RASSEGNA STAMPA
  • MEDIA SECTION
  • RICHIESTA INFO
 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.