IT
AREA RISERVATA
  • IL PIU'
    GRANDE
    VALORE NEL
    PIU' PICCOLO
    SPAZIO
    charity
    arte
    academy
     
    territorio
    cultura
    sport
"Nel lavoro, come nello sport vince chi unisce passione, determinazione ed entusiasmo"

Un'attività che unisce le persone e forma le menti e il cuore:

lo sport è vita, è momento di condivisione, di sviluppo, di rapporti umani che fanno la differenza.

Ed è per questo che DPI ha scelto di sostenere chi in campo lotta per la vittoria,

chi osserva l'avversario guardando dritto l'obiettivo, chi come in questa azienda,

con trasparenza e solidità, ha costruito in squadra un successo pieno di soddisfazioni.


 

dal 2016...

 

 

Il Palarossini di Ancona torna ad essere la Mecca della Pallacanestro regionale con l’US Recanati Basket. E al fianco della squadra che disputerà il campionato di Serie A2, per la prima volta, comparirà anche il marchio di Diamond Private Investment.

DPI ha infatti deciso di stringere un accordo di sponsorizzazione con la squadra che accenderà un nuovo riflettore sul mondo del basket a livello regionale e nazionale.

Da anni mancava alla Pallacanestro marchigiana un team a cui destinare le giuste attenzioni. E l’occasione è arrivata proprio grazie all’US Recanati che solo due stagioni fa ha addirittura sfiorato la promozione in A1. Dunque una squadra che da anni regala emozioni ai tantissimi tifosi, e su cui DPI ha deciso di investire per dare lustro soprattutto ad uno sport e ad un territorio con una lunga storia di successi.

Con questa scelta Diamond Private Investment ha contribuito a dare valore al basket locale ed è intenta a sottolineare quanto lo sport regionale abbia bisogno di essere sostenuto da imprenditori che guardino al territorio come un valore da comunicare e diffondere.

 

 

⇒ visualizza la gallery 

 


 

 

15- 17 Giugno 2016

 

"DPI per i giovani, DPI per il futuro"

 

Saranno oltre 1.000 i ragazzi dai 15 ai 16 anni provenienti da otto paesi appartenenti alla Macroregione Adriatico Ionica a gareggiare in 13 discipline, dal 15 al 18 Giugno in Ancona: oltre all’Italia parteciperanno Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia e Slovenia. E circa 20 le città da cui partiranno le delegazioni di atleti e accompagnatori, spinte dall’azione del Forum delle Città che ha individuato, tra quelle facenti parte del proprio comitato direttivo, alcune città capofila: tra esse Capodistria, Cattaro, Durazzo, Mostar, Patrasso, Sabac e Spalato, con la speranza che si unisca anche Olimpia, città-simbolo da cui partirà il mese prossimo la fiaccola olimpica in direzione di Rio de Janeiro per le prossime Olimpiadi.

“Adriatic and Ionian Macroregion Youth Games 2016” vuole insomma riconfermare l’obiettivo che ha animato la prima, pionieristica, entusiasmante esperienza: aumentare la consapevolezza e il senso di appartenenza dei cittadini più giovani, delle aggregazioni di base come le associazioni sportive e delle autonomie locali (città, istituzioni scolastiche) alla nuova comunità Adriatico Ionica.

 

 

 

 

⇒ visualizza la gallery

 


 

dal 2015...

 

17 Aprile 2015: la DPI fa il suo debutto sul parquet del Basket italiano, diventando il nuovo sponsor dell

Mens Sana 1871 di Siena. Una forte partnership che ha accompagnato la Mens Sana nel finale di stagione portando la squadra alla promozione in A2.

1 Settembre 2015: colpo di scena nella campagna acquisti della Mens Sana: grazie alla partnership con DPI arriva la guardia statunitense Chris Roberts. Novità assoluta nel mercato, il giocatore verrà pagato con un investimento in diamanti.

«Siamo sempre più convinti che la Mens Sana sia una grande società e come tale meriti di tornare ad occupare un posto di rilievo nel mondo della pallacanestro nazionale. È proprio per questo che la DPI ha voluto legare il suo nome in maniera ancora più forte alla Società simbolo della città di Siena cercando di andare incontro alle necessità della squadra nel completamento del roster. Quello che abbiamo realizzato è un’assoluta novità nel panorama sportivo nazionale ed internazionale e potrebbe rappresentare una valida forma di investimento per il futuro dei giocatori. Ci auguriamo che sia una stagione sportiva piena di successi e di soddisfazioni»

 

 

 

visualizza la gallery 

 


 

dal 2016...

 

A parlare è la bacheca della società con tutti quei trofei vinti dalle giovani pallavoliste della società fondata a Bronzolo, punto di riferimento della Bassa Atesina. La prima squadra conquistò anche la serie C, il progetto era ambizioso: portare il Neruda ad affrontare nuove sfide in campo nazionale. E per farlo si affidò a tecnici importanti: il primo fu Luca Pieragnoli, poi fu la volta di Andy Delgado, arrivato dal vivaio azzurro. A dare continuità alla linea voluta da Favretto fu poi Andrea Bollini, anche lui con esperienze nello staff delle giovanili dell'Italia.

Con Bollini, nel 2010/2011 il Neruda trionfò in serie C e la stagione seguente si salvò in serie B2 con una squadra che poteva contare anche su diverse giocatrici locali. Sì, perché la società non ha mai dimenticato le proprie origini: «puntare sulle sue ragazze, quelle uscite dal vivaio».  L'estate del 2012 regalò un altro passo importante, decisivo per la scalata verso la serie A, con l'acquisto dei diritti della B1 dalla Pallavolo Vigevano. Il resto è storia più recente:

La stagione 2014-2015 si è rilevata una stagione indimenticabile: la squadra scala tutte le categorie fino a vincere il campionato di A2, che la portò ad affronterà per la prima volta nella sua storia il campionato di serie A1.

Il sogno continua, DPI a loro fianco!

 

 

visualizza la gallery  

 



 

dal 2016...

 

Fondata nel 1920, la Stamura Basket rappresenta ancora ad oggi un punto di riferimento primario nello sport del territorio anconetano.

DPI ha scelto infatti di sostenere investendo sì, sulla società pioniera della città, ma soprattutto sul futuro dei giovani, sul C.A.B., formato da oltre 500 ragazzi che non possono cedere alle difficoltà del mondo di oggi; atleti determinati nel raggiungere obiettivi importanti e che guardano e sognano i posti più alti.
A partire da Gennaio 2016 le due società si vedono l’una affianco all’altra, in una partnership che porterà sicuramente ottimi risultati, perché investire nel futuro significa investire nei giovani.

 

 

 

visualizza la gallery

  



 

 

dal 2014...

 

L’associazione “E siamo noi” crede fortemente che cavaliere e cavallo debbano crescere insieme e migliorarsi in una simbiosi continua e costante. Nelle due strutture, una a Castelfidardo (AN) e l’altra a Città di Castello (PG), i cavalli lavorano e crescono insieme ad appassionati cavalieri con l’obiettivo di arrivare alla maturità agonistica e competere nel panorama enduristico nazionale ed internazionale.

Questa è un’Associazione Sportiva Dilettantistica con finalità di selezione equestre e diffusione sportiva della specialità Endurance. L’obiettivo è quello di promuovere questa disciplina sportiva portando i cavalli insieme ai loro fantini a competere nel panorama enduristico nazionale ed internazionale.
La Diamond Private Investment ha deciso di sostenere questa realtà, che, proprio come la DPI porta avanti i suoi valori da anni, grazie alla passione ed al legame al territorio.

 

 

 

visualizza la gallery 

CONDIVIDI
 
  • ANDAMENTO DEL MERCATO

    DIAMANTI/INFLAZIONE/ORO

  • QUOTAZIONI
  • DOVE INVESTIRE
  • RASSEGNA STAMPA
  • MEDIA SECTION
  • RICHIESTA INFO
 
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.